Santa Croce del Sannio
  Turismo, ospitalità, prodotti tipici, escursioni e attività.

Oro del Sannio - Azienda Biologica

L'azienda
L'azienda agricola proviene da una famiglia di Agricoltori da generazioni. Dagli anni '50 l'azienda è condotta da donne, cos'ì come l'attuale titolare, Angela Maria Zeoli, dottore agronomo. L’azienda è associata ad Arca Sannita, Associazione finalizzata alla salvaguardia della biodiversità e alla promozione di produzioni e saperi tradizionali, e   utilizza cultivar e tecniche tradizionali per la concimazione, produzione e lavorazione dei prodotti.
La superficie agricola ha una estensione di 10 ettari ed il centro aziendale si trova a 750 metri s.l.m., a pochi passi dal tracciato del regio tratturo Pescasseroli-Candela.

Le produzioni
L'azienda produce olio extravergine d'oliva, biologico e certificato, ottenuto con la sola concimazione organica e l’inerbimento con leguminosecome. L'olio d'oliva è quindi prodotto in alta collina (650 m. s.l.m.) su 450 piante di varietà Ortice (cultivar storica del Sannio) 30%, Leccino 50%, altre varietà storiche 20%, e come detto ha la certificazione di prodotto biologico. In realtà tutte le produzioni, anche quelle non certificate bio, sono biologiche di fatto praticando esclusivamente l'utilizzo combinato di tecniche biologiche e biodinamiche che prevedono la totale assenza di concimazione minerale e di qualsiasi trattamento chimico anticrittogamico e antiparassitario con l'esclusivo utilizzo di sovescio, rotazione colturale e concimazione organica per garantire la fertilità dei terreni.
Di particolare interesse èla produzione di cosmetici naturali al 100% a base vegetale, dermocompatibili ed ecosostenibili, ottenuti partendo da materie prime alimentari -come olio extravergine di oliva, cera d’api e piante aromatiche ed officinali.
È stata avviata la produzione di tartufo da piante micorrizzate trattandosi di area vocata per la tartuficoltura, soprattutto lo Scorzone - Tuber aestivum - che viene raccolto allo stato spontaneo con l'ausilio di cani di razza Lagotto.
Particolarmente interessante è l'attività di recupero della lana prodotta da ovini allevati al pascolo sul regio tratturo.
L'azienda alleva al pascolo cavalli di razza Avelignese, con due fattrici, e pecore di razza Appenninica, oltre a conigli alimentati esclusivamente con fieno e granella di cereali, e polli e galline ovaiole ruspanti, alimentati con granella di mais.

La fattoria didattica
L'azienda è accfattorie didattichereditata dalla Regione Campania come Fattoria didattica possedendo i requisiti in termini di significatività, qualità dell’offerta didattica, sicurezza, ospitalità ed essendo in grado di offrire servizi di accoglienza, in particolare per le scolaresche, al fine di illustrare i processi produttivi, i metodi di produzione alimentare, la correlazione esistente tra la produzione agricola e la salvaguardia delle risorse naturali del territorio, valorizzare i prodotti tipici, evidenziare il lavoro dell'agricoltore e le iniziative che intraprende per produrre nel rispetto dell'ambiente.

Tags: Prodotti tipici


La patata di alta collina. La filiera corta dei prodotti naturali

Ecco le prime immagini del campo di patate (circa mezzo ettaro) condotto in modo naturale. L'unico concime utilizzato è stato il letame proveniente da allevamenti di animali tenuti allo stato semi brado! Grazie alle attività sinergiche nate dalla collaborazione di tre portali: obiettivocampania.it, fattorialasorgente.it e santacrocedelsannio.eu, quest'anno sarà possibile acquistare ad un prezzo più basso della grande distribuzione, un prodotto nutraceutico 100% di altissima qualità: la patata di alta collina di Santa Croce del Sannio. Che spettacolo, 5000 mq di verde rigoglioso: non vi sono piante infestanti, né parassiti; gli unici graditi ospiti sono grilli e coccinelle! Per altre info vi rimandiamo alla relativa pagina di ObiettivoCampania.it

 

LE AZIENDE AGRICOLE DI QUALITÀ DI SANTA CROCE DEL SANNIO

contentmap_module